Browsing articles tagged with "teatro Archivi - Billy Sacramento"
Mar
17

Sold Out al teatro Gioiello di Torino per VIKTOR UND VIKTORIA

VIKTOR UND VIKTORIA
Fino a domenica 18 marzo al Teatro Gioiello di Torino

TUTTE LE DATE DEL TOUR!

 


La miseria non fa provini: VIKTOR UND VIKTORIA

Meritato successo l’altra sera, giovedì 15 marzo, al teatro Gioiello di Torino per la prima delle quattro serate, già tutte sold-out, di Viktor Und Viktoria ( in fondo il trailer ufficiale ) con Veronica Pivetti Giorgio Lupano.

Berlino, anni ’30, tra i fasti e la miseria della Repubblica di Weimar. Dalla provincia è appena giunta, nella città che aveva fatto innamorare Mark Twain nonostante l’orribile lingua parlata, Susanne. Una valigia vuota, avversione nei confronti degli uomini e di quella stupida “invenzione per vendere pasticcini e far appassire i fiori” chiamata amore. Susanne è un’attrice senza scrittura divorata dalla fame. Tutto cambia quando la sua strada, non solo in senso metaforico, incontra quella di Vito Esposito, italiano..scusate napoletano; professione: attore scritturato, o così si professa…Sarà proprio Vito a dare a Susanne la spinta e l’idea per reinventarsi come uomo/donna con il nome di Viktor und Viktoria. Sarà per Vito e Susanne l’inizio di una nuova vita alla conquista dei palcoscenici più importanti d’Europa; le luci della ribalta tanto sognate mangiando le fodere delle tasche del cappotto.  Un sogno destinato a infrangersi il giorno in cui, nella vita di Viktor, arriverà il Conte Von Steine.

Viktor Und Viktoria è un carnevale di cambi d’abito e musica e la Berlino degli anni ’30, come la realtà odierna basata su pregiudizi e apparenze, viene alleggerita da questa ventata di freschezza senza che ciò le impedisca di arrivare in profondità. (continua…)

Visualizza la cartella stampa

VIKTOR UND VIKTORIA

di Giovanna Gra

con:
Veronica Pivetti, Giorgio Lupano, Yari Gugliucci
Pia Engleberth, Roberta Cartocci, Nicola Sorrenti

regia di:
Emanuele Gamba

Mar
16

Tutto esaurito. Record per lo spettacolo “Viktor und Viktoria”

Yari,  fuori dal Teatro, alle prese con la sistemazione del  cartellone…

Tutto esaurito! Record per lo spettacolo “Viktor und Viktoria” con Veronica Pivetti, Yari Gugliucci…

Personalmente vi consiglio di seguire questo spettacolo dai toni terribilmente moderni. La Pivetti è superba nel raccontarci una storia piena di fraintendimenti e di intrecci sentimentali. Con intelligente sagacia vede la vita e l’amore senza disincanti. E non si risparmia bella battute a doppio senso che nascono tra lei e il Conte, che glie sa porgere con eleganza e ilarità. Eccellente l’intero cast che impreziosisce la commedia…

La commedia è bella e conta, oltre che sul fascino e la simpatia della Pivetti anche sulle interpretazioni di altri 5 co-protagonisti eccezionali, primo su tutti Yari Gugliucci che gli appassionati di tv avevano visto recentemente nella serie “Sirene”, che ha offerto al pubblico di Vicchio una performance personale veramente notevole nei panni dell’attore napoletano ideatore di tutta la truffa, che trasforma una soprano disoccupata nel travestito più famoso d’Europa… Grande Veronica Pivetti a Vicchio in Viktor und Viktoria  – da Ok Mugello

Trailer ufficiale | Tutte le date del tour

Mar
6

Trailer ufficiale dello spettacolo: Viktor und Viktoria

di Giovanna Gra

con:
Veronica Pivetti, Giorgio Lupano, Yari Gugliucci
Pia Engleberth, Roberta Cartocci, Nicola Sorrenti

regia di:
Emanuele Gamba

via: yousquare.it

Mar
1

Le date del tour di ‘VIKTOR und VIKTORIA’ con Veronica Pivetti, Giorgio Lupano e Yari Gugliucci

Veronica Pivetti in VIKTOR und VIKTORIA

Le date del tour di ‘VIKTOR und VIKTORIA’ con Veronica Pivetti, Giorgio Lupano e Yari Gugliucci

COMMEDIA CON MUSICHE liberamente ispirata all’omonimo film del 1933 di REINHOLD SCHUNZEL

versione originale GIOVANNA GRA
regia EMANUELE GAMBA

con GIORGIO LUPANO e YARI GUGLIUCCI

e con Pia Engleberth, Roberta Cartocci, Nicola Sorrenti
scene Alessandro Chiti
costumi Valter Azzini
luci Alessandro Verazzi

musiche originali e arrangiamenti Maurizio Abeni
produzione a.ArtistiAssociati, Pigra srl

durata: 120 minuti, più intervallo
disponibilità: dal 23 febbraio a maggio 2018

[Scarica il materiale informativo]

Il mondo dello spettacolo non è sempre scintillante e quando la crisi colpisce anche gli artisti devono aguzzare l’ingegno. Ecco allora che Viktoria, talentuosa cantante disoccupata, si finge Viktor e conquista le platee… ma il suo fascino androgino scatenerà presto curiosità e sospetti. Tra battute di spirito e divertenti equivoci si legge la critica ad una società bigotta e superficiale (la nostra?) sempre pronta a giudicare dalle apparenze.

La Berlino degli Anni Trenta fa da sfondo ad una vicenda che, con leggerezza, arriva in profondità.
Veronica Pivetti si cimenta nell’insolito doppio ruolo di Viktor/Viktoria, nato sul grande schermo e per la prima volta sulle scene italiane nella sua versione originale.

S I N O S S I
In una Berlino stordita prima dai fasti e poi dalla miseria della repubblica di Weimar un’attrice di provincia, Susanne Weber (Veronica Pivetti), approda in città spinta dalla fame e in cerca di scrittura. Il freddo e la miseria le hanno congelato le membra, e anche il cuore non è rimasto illeso.

L’incontro con un collega attore, Vito Esposito (Yari Gugliucci) immigrato italiano, sembra cambiarle la vita. E mentre la città subisce gli umori delle nascenti forze nazionalsocialiste di Hitler in lotta con gli spartachisti dell’estrema sinistra, Susanne e Vito s’immergono negli eccessi della vita notturna weimeriana. La coppia condivide fame, scene e battute e, alla fine, anche sesso ed identità.
Ed è per proprio per l’affamata ditta che Susanne si sacrifica e diventa… Viktor und Viktoria, cioè un acclamato ed affascinante en travesti, anche grazie all’aggiunta di un colorato, buffo e stravagante fallo di cotone che diventa l’emblema del loro piccolo grande segreto.

Viktor und Viktoria viene acclamato in tutti i palcoscenici d’Europa.

Una brillante compagnia capitanata dalla caustica Baronessa Ellinor Von Punkertin (Pia Engleberth) in cui spiccano Lilli Shultz, buffa e biondissima ballerina di fila di cui Vito è innamorato (Roberta Cartocci) e un attrezzista dai modi bruschi e obliqui, Gerhardt (Nicola Sorrenti) miete successi ovunque.

Ma, tornati a casa per l’ultima recita, un incontro fatale con il fascinoso conte Frederich Von Stein (Giorgio Lupano) sfiorerà il cuore gelato di Susanne. Purtroppo, anche il conte ha un segreto e la liaison si complica. E, mentre a Berlino la situazione politica degenera precipitosamente, la nostra protagonista sarà costretta a fare le sue scelte: sentimentali e di vita, stando attenta a non tradire mai Vito, l’amico inseparabile, ne il conte, ormai padrone del suo cuore. Riuscirà Susanne/Viktor ad abbandonarsi fra le braccia del suo inaspettato amore senza che la scelta le risulti fatale?

Sullo sfondo di una Berlino anni trenta, una spassosa Veronica Pivetti ci racconta una storia piena di qui pro quo, cambi di sesso, di persona e di intrecci sentimentali senza esclusione di colpi.

distribuzione: Barbara Vernassa | 335.6225993 | barbara.vernassa@gmail.com
ArtistiAssociati tel.0481532317

TOUR STAGIONE TEATRALE 2018

FEBBRAIO 2018

01 – CORMONS (GO) Teatro Comunale, anteprima nazionale, h 21
03 – PRATO Politeama Pratese, h 21
04 – PRATO Politeama Pratese, h 16
06 – JESOLO (VE) Teatro Vivaldi, h 21
07 – CERVIGNANO DEL FRIULI (UD) Teatro Pasolini, h 21
08 – CESANO BOSCONE (MI) Teatro Cristallo, h 21.10
09 – CAMAIORE (LU) Teatro Dell’Olivo, h 21
10 – VICCHIO (FI) Teatro Giotto, h 21.15
11 – CECINA (LI) Teatro eduardo De Filippo, h 21
13 – ARGENTA (FE) Teatro Dei Fluttuanti, h 21
14 – CASTEL SAN GIOVANNI (PC) Teatro Verdi, h 21
15 – TORINO T. GIOIELLO, h 21
16 – TORINO T. GIOIELLO, h 21
17 – TORINO T. GIOIELLO, h 21
18 – TORINO T. GIOIELLO, h 16
19 – NIZZA MONFERRATO (AT) Teatro Sociale, h 21
21 – POLIGNANO A MARE (BA) Teatro Vignola, h 21
22 – NARDÒ (LE) Teatro Comunale, h 21
23 – GIOIA DEL COLLE (BA) Teatro Rossini, h 21
24 – TORRE MAGGIORE (FG) Teatro Cavour, h 21
25 – CEGLIE MESSAPICA (BR) Teatro Comunale h 21
27 – GROSSETO, Teatro degli Industri, h 21
28 – LAMPORECCHIO (PT) Teatro Comunale, h 21


APRILE 2018

03 – EMPOLI (FI) Teatro Excelsior, h 21
04 – SARZANA (SP) Teatro degli Impavidi, h 21
05 – ALESSANDRIA, CineTeatro Alessandrino, h 21
06 – CANNOBIO (VB) Nuovo Teatro, h 21
07 – LOVERE (BG) Teatro Crystal, h 20.45
08 – LOVERE (BG) Teatro Crystal, h 16
09 – CASARSA DELLA DELIZIA (PN) Teatro Pasolini, h 20.45
10 – CORDENONS (UD) Auditorium Aldo Moro, h 21
11 – PONTEBBA (UD) Teatro Italia, h 21
12 – 2018 TOLMEZZO (UD) Teatro Comunale Candoni, h 20.45
13 – TRIESTE, Teatro Bobbio/LaContrada, h 20.30
14 – TRIESTE, Teatro Bobbio/LaContrada, h 20.30
15 – TRIESTE, Teatro Bobbio/LaContrada, h 16.30
16 – TRIESTE, Teatro Bobbio/LaContrada, h 20.30
19 – CASTELLAMMARE DI STABBIA (NA) Teatro Supercinema, h 21
dal 20 al 29 – NAPOLI, Teatro AUGUSTEO
Piazzetta Duca D’Aosta, 263
Tel. 081414243 – 405660
clicca qua per vedere tutte Le Rivendite

Gen
7

Yari Gugliucci diretto da Woody Allen

Da Salerno a New York passando per Napoli. Yari Gugliucci, reduce dal simpatico ruolo di massaggiatore nel film di Alessandro Siani “Mister Felicità”, vola negli States al fianco di Woody Allen.

Una collaborazione teatrale nata per caso, o meglio sugli equivoci della memoria, quasi come tra due amici al bar.  Così l’attore salernitano, che adora Napoli, “città incantevole e in continuo miglioramento, forse per merito di De Luca?” (che imita nella videointervista a Il Mattino), sarà il 24 e il 25 marzo sul palco del Carlyle Hotel di New York, diretto da Woody Allen prima del concerto di Andy Davis. Gugliucci, ironico, divertente e istrionico, che entra ed esce dai personaggi con disinvoltura e con lo sguardo sagace e malinconico che ricorda Silvio Orlando, alimenta così l’immagine di attore dolce e maledetto che porterà un po’ di Campania e di Sud in America.

Il Mattino

Yari Gugliucci vola negli States al fianco di Woody Allen. 

Mar
4

“Che Paese Meraviglioso Che Era L’Italia” di Yari Gugliucci

omaggio-pasolini-yarigugliucci

Yari Gugliucci in “CHE PAESE MERAVIGLIOSO CHE ERA L’ITALIA”

omaggio a Pier Paolo Pasolini introduce Marcello Napoli

Teatro Pasolini (ex Cinema Diana) Lungomare Trieste 84121 Salerno
SABATO 5 MARZO 2016 ORE 20 INGRESSO LIBERO

..qualche scatto durante le prove di stamattina 04.03.2016 al Teatro Pasolini di Salerno

Yari Gugliucci per Tempi Moderni

Yari Gugliucci invita a visitare la mostra fotografica “Dino Pedriali (Pier Paolo Pasolini – Nostos : Il ritorno) 1975 – 1999”. L’esposizione, che sta emozionando i tanti visitatori, è aperta dalle ore 11.00 alle ore 20.00, fino al 16 marzo 2016. L’ingresso è libero!